giovedì 15 gennaio 2009

NEL FRATTEMPO, GUARDATE COSA CI SIAMO PERSI

Quaranta audaci lisboneti dell'associazione ImprovLisboa (nata per promuovere azioni contro la routine cittadina) che sabato scorso hanno viaggiato in mutande fra i vagoni della metro.


Ben tornati, buon 2009 a tutti!

7 commenti:

marina ha detto...

ciao sandro,
buona la santa eh? è la mia preferita!
ma com'è andato il colloquio?
baci,
marina

Sandro ha detto...

è andato male marina, però "la santa" mi ha aiutato ad accettarlo.
adesso spero nella super bock...

Luca Giordano ha detto...

Ma quella non é la metro di Lisboa ...

Luca Giordano ha detto...

Rettifico ... la prima foto sembra proprio la stazione di Baxia/Chiado. Ma le altre ... boh!

Sandro ha detto...

ciao luca, hai ragione...
la 2a, la 3a e la 4a sono della metro di new york, dove c'è stata una manifestazione analoga. le sostituisco subito, grazie per la segnalazione...e scusate l'errore!

Anonimo ha detto...

Ma siete proprio sicuri che non sia lisbona?!?A me sembrano tanto i convogli vecchi che circolano sulla linea verde e poi si notano le pubblicità della viva viagem al lato delle porte e anche la mappa della metro sulle porte...
Serena

Sandro ha detto...

serena, ma ti riferisci alle foto che vedi adesso o a quelle che c'erano fino a ieri? le ho cambiate...