mercoledì 17 novembre 2010

IL BAIRRO ESTRELLA D'OURO

Se spersi fra i vicoli e gli antichi conventi della Graça vi ritroverete a camminare su un marciapiede stellato, state entrando nel "Bairro Estrella D’Ouro".

In questo ex rione operaio, costruito nel 1907 dall’industriale galiziano Agapito Serra Fernandes per dare alloggio ai dipendenti del suo stabilimento dolciario, la stella a 5 punte appare su ogni elemento architettonico: cassette della posta, corrimano, azulejos e pavimentazioni.

Intorno all’unica strada che lo attraversa, la Rua Virgínia (compresa tra Rua da Graça e Rua da Senhora do Monte), è formato da tre cortili di case a ringhiera disposte a ferro di cavallo, ancora abitate dagli eredi.

Il quartiere aveva persino un’importante sala cinematografica, il Cine Royal, corrispondente all’attuale supermercato Pingo Doce di Rua da Graça.

Ancora oggi la struttura in legno del loggione è intatta sopra le casse, e nella vecchia cabina di proiezione hanno ricavato i bagni. Se siete curiosi di accederci, vi basta domandare le chiavi all’ingresso.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Sembra un posto stupendo
Fa venire voglia di contare tutte le sue stelle. Col rischio che, come quelle in cielo, qualcuna te ne sfugga comunque

Anonimo ha detto...

la estrella d'ouro è un esempio di casa operaia perfettamente conservato. Giusto da quelle parti c'è pure casa Macieira che invece è del tutto diroccata e per questo dotata di un altro fascino. A un passo dal baratro i suoi inquilini sono stati spostati in case nuove dall'altra parte del baratro stesso e le sue porte murate. Sarebbe interessante saperne di più della sua storia...